Rimandata

“Ne ho già parlato con il titolare, ma sa, volevo affrontare l’argomento anche con lei.” (Sì, dai fallo sentire importante).

“Riguardo?”

“Beh, sì, riguardo al part time. Per me è davvero vitale avere una risposta al più presto.” (Brava, vitale è la parola giusta, fa capire l’urgenza).

“…”

“Insomma, ho già spiegato qual è la mia situazione familiare.” (Buttiamola sul personale, mettiamoci anche un po’ di dramma esistenziale).

“…”

“Volevo anche ricordare che quando lavoravo 6 ore, rendevo per 9.” (Buttiamola sul lavorativo).

“…”

“E poi non mi sono mai tirata indietro nei periodi critici, facevo straordinari, venivo il sabato.” (Eh! e poi anche la sera, la notte… esagerata!).

“…”

“Insomma?”

“Beh, Giulia, è un periodo critico, lo sai. Il cliente richiede un servizio costante. Bisogna stargli vicino, coccolarlo. Perciò quello che ti chiedo, e questo va contro alle esigenze della tua famiglia. è: stai vicina all’ufficio.”

FacciaDiBronzo ha un cellulare che squilla con una musichetta idiota e si chiude la camicia fino all’ultimo bottone. Mentre parla, gira scartoffie senza alcun senso apparente. Prende decisioni con la velocità di un bradipo nano.

Mi siedo sulla riva. E aspetto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...